Saturday, October 21, 2006

questa è davvero sintomo dei tempi

silvia grilli sul blog di grazia..Grazia � Archivio � Il fisco italiano dovrebbe corteggiare Flavio Briatore
riassumendo dice che se ci fossero tasse più basse briatore nn sarebbe fuggito in inghilterra, dove le paga e arricchisce le casse dello stato britannico.
ecc..eccc.
ecco, volevo commentarlo ma nn avevo molta vogla di iscrivermi al blog di grazia.
per dire,
vero che i nostri vips di successo prendono la residenza in altri posti e portano le loro tasse altrove perché la pressione fiscale è più leggera,
vero che le tasse sono inferiori in inghilterra..tutto bene finché non prendi un treno o una metro o altri servizi da noi pubblici, che là son privati e che qui le nostre tasse contribuiscono a rendere abbastanza economici.
e poco importa che briatore nn prenda spesso il treno lui.
poco importa che lui e quelli come lui che avranno anche la residenza all'estero ma che poi stanno in italia (che se ne stia nelle midlands ad aprire i locali per vips, please), non contribuiscano ad asfaltar le strade,
poco importa che finché si è pezzenti va bene stare in italia, che i treni costano meno (per dire) e allora va tutto bene che i soldi vengano redistribuiti nella società.
quando e se fai il grano, porti i soldi all'estero, che in quel momento lì..la ridistribuzione del reddito..brrrr...che vaccata, che stato mungiasoldi...che schifo.

quindi, che futuro ha un paese dove chi ottiene un successo privato se n e sbatte del paese stesso?

poi anche io credo che bisognerebbe abbassare le tasse,
e anche ogni mattina cagare oro, non sarebbe male (a parte un bruciore di culo inevitabile)
come si dice a genova (e traduco in italiano)
succhiare e soffiare allo stesso tempo, non si può
quindi, se lo stato italiano resta così..il minimo che si deve fare è una serratissima lotta all'evasione fiscale, senza se e senza ma.
se invece venissimo battezzati da una nuova tatcher nostrana..
allora parliamone,
ma dite addio all'italia come la conosciamo noi
nel bene e nel male