Friday, October 13, 2006

magari.. signora tatcher

io sogno davvero un tatcherismo radicale in italia (e con questo mi son giocato definitivamente la mia tessera arci)

un governo di quelli che lo odi veramente..che costringa la sinistra a rimettersi in gioco e a trovare nuovi punti di discussione se nn vuole sparire dalla faccia della terra.

qualcuno che non si faccia fare la finanziaria dai sindacati..ma che li guardi in faccia e dica "chi cazzo rappresentate più? i pensionati? i pensionati nn producono PIL...chi cazzo rappresentate? gli operai? le fabbriche sono in cina. No, ditemi..siete rimasti a 2 decenni fa..ma il tempo è passato, o vi aggiornate o non servite a un cazzo se nn a romperci i maroni"

che mi insulti se mi lamento del costo dei treni, dicendomi che ho 30anni passo ore al giorno a giocare alla playstation e vedere film che se lavorassi invece potrei comprarmi un SUV ...che se ha 30 anni non hai un SUV sei un povero sfigato e che cazzo vuoi dal governo, sfigato? ma vergognati, sfigato..te li metto nel culo i sussidi, sfigato. vai a lavurar vah, sfigato.

qulcuno che abolisse veramente i privilegi di casta (taxinari, avvocati, notari ec..)

che se affogassimo nn ci getterebbe nessun salvagente ma ci insegnasse a nuotare anche a costo di farci affogare (gli esempi a cui si può applicare questa metafora sono migliaia)

che non aiuti nessuno nemmeno sé stesso.

qualcuno che davvero tu odi di cuore per taaanti anni, ma poi un giorno ti metti lì e pensi.. ehhhh se nn ci fosse stato quel figlio di puttana saremmo finiti malissimo
che è quello che pensano della tatcher ogni inglese con il quale ho parlato in vita mia.

e, vi prego, nn parlatemi di berlusconi..
che è riuscito bene solo nella parte odio.
qui stiamo parlando di tutt'altra cosa
una cosa che in italia non esite
e temo che non esisterà mai.