Thursday, July 20, 2006

ancora un round: masovs me, garantista vs forcaiolo?

maso ha scritto:
"non ti quoto che sei stato lungo (sbrodolone!) ma è un pippone breve, poi polemizzerò ancora dopo l'ultimo ricorso:)))
In un concorso di bellezza i giudici possono avere opinioni differenti sul tuo corpicino, e tu, andando a cena con qualcuno, magari il presidente, potresti ottenere un punteggio più alto; ma se si giudica quanto ce lhai lungo, qui non c'è cena che conti, il risultato è sotto gli occhi di tutti...
cioè
si è giocato al calcio ed il risultato è stato sempre limpido (al massimo lo è stato poco nel 98...);
la dirigenza della juve, come quelle delle altre big poco o nulla intercettate, era in traffici per mille cose, alcuni borderline. Da figlio di un barista dico che moggi è indifendibile perchè mi basta il fatto che usasse telefonini stranieri per non essere intercettato, sei losco e colpevole.
Ma da laureato dams con specializzazione in garantismo (maciste nella gabbia dei leoni merita giusto trattamento) non posso non citare il giudice della figc Giuseppe Benedetto che si è dimesso 4 giorni fa dopo aver lavorato con Rupero&Rossi e letto la sentenza:

“E’ stato il processo più importante della storia del calcio italiano e non è stato possibile riscontrare neanche una singola partita truccata. Non c’è però un illecito quindi tutto diventa strutturale, un unico sistema. Ma l’illecito strutturale sta al diritto sportivo esattamente come la concussione ambientale sta al diritto penale. Caro Rossi, perché non diciamo davvero le cose come stanno e che non si è riusciti a trovare nulla?"
“Quale insegnamento i cittadini di domani possono trarre dall’incredibile processo tutto e solo mediatico a cui abbiamo assistito in questi giorni, in una sentenza annunciata più che dai giudici o dai magistrati direttamente dal popolo? Facile coprirsi le spalle con le intercettazioni. Ma prego, prego. Qualcuno potrebbe farmi vedere dove sta l’illecito?”. da ilfoglio del 18luglio

Io son quasi certo che gli arbitri erano influenzati (leggi più facile vincere), ma in un processo servono prove, non giudizi da bar (o da blog); e a fatti concreti siamo sempre e solo alla slealtà sportiva, non illecito...
"

io ho commentato
perdonami ma non so mica io cosa sia un illecito strutturale..né tantomeno cosa sia un giudice figc, non parliamo poi di cosa sia ill Foglio.
quindi nn possedendo la materia ragionoa rigor di logica e so solo che se senti una mia telefonata dove dico a un giudice che ieri doveva misurarmi il pisello in una gara di piselli lunghi (sei arrivato te a questo, maso..) "ehy testa di cazzo! che cosa hai combinato ieri?..ti avevo detto di taroccare il righello e aggiungermi 3 cm"
si può desumere che io abbia tentato di aver dei vantaggi nella misurazione..e poco importa se ce l'ho di 32cm mentre la concorrenza arranca a misure umane. Ho provato ad aggirare le regole (stupidamente, inultilmente) e vado punito per il tentativo in sé. (sempre nello sport)
poi, che le punizioni non siano giuste, che un po' tutti facciano così ec..ecc.. è tutta un'altra cosa.
o no?
(ti prego, nn mollare se no inizio a menarla a mughini..e ho paura che mi picchi)

poi finalmente mi son deciso a leggere una parte della sentenza (era ora)
le condotte di cui accusano moggi giraudo pairetto ecc.. consistono
nell’avere
intrattenuto i contatti, realizzati anche su linee telefoniche riservate, e partecipato
agli incontri, con modalità non pubbliche, sopra menzionati; condotte contrarie ai
principi di lealtà probità e correttezza e, al contempo, dirette a procurare un
vantaggio alla società Juventus, mediante il condizionamento del regolare
funzionamento del settore arbitrale e la lesione dei principi di alterità, terzietà,
imparzialità ed indipendenza, propri della funzione arbitrale. Con l’aggravante di
cui al comma 6 dell’art. 6 C.G.S., per la pluralità di condotte poste in essere e per
l’effettivo conseguimento del vantaggio in classifica.


a questo punto devo dare un po' di credito a maso, ma con moderazione, infatti
come gli ho ricommentato
"in parte ti dò ragione..ma bada bene che "l'effettivo raggiungimento di risultati in classifica" è posto come aggravante..
quindi, al massimo te stai (giustamente) contestando l'aggravante attribuita alla condotta juve, no la condotta stessa che (cmq) è passibile di penalizzazione e assolutamente INCONTESTABILE con le prove a disposizione."

in appello se davvero proprio è impossibile trovare episodi smaccatamente favorevoli alla juve in questi campionati (sarebbe la prima volta, cmq) allora possono togliere UN'AGGRAVANTE (la plurarità di condotte poste in essere rimane)
io non so quanto questo significhi in termini di penalizzazione, ma cmq, ribadisco, il dolo c'è stato..che abbia portato vantaggi o meno rappresenta solo l'aggravante.
qui conta vedere la volontà di manipolare una manifestazione sportiva.
e quella sembra esserci tutta, no?