Friday, April 14, 2006

L'era glaciale 2 il disgelo



sono andato a vederlo tipo la settimana scorsa, in uno di quei pomeriggi (per risparmiare soldi) dominati dai bambini. nemmeno troppi a dire il vero.
ma prima di parlare del film alcune premesse:
1- io sono un fan dei nuovi cartoons. amo la pixar (colleziono tutti i loro film) e la continuo a ritenere un bel po' di gradini sopra le concorrenti sia per tecnologia sia per spessore narrativo.
2- a me l'era glaciale non aveva fatto ne' caldo ne' freddo, cioe' alcune risate con il belin di scoiattolo e la ghianda, ma poco altro. film troppo "Per bambini" e con i personaggi umani che erano un pugno nello stomaco ad ogni apparizione.

e in Il disgelo ecco che gli umani grazie al cielo spariscono del tutto e lasciano spazio a tutta la serie di mammiferi e non alle prese con il rischio di un'inondazione nella loro amata valle.
il ghiaccio si scioglie, loro sono in una maxiconca senza via d'uscita, l'unica soluzione e' emigrare nel fondo valle dove si dice vi sia una barcona in grado di ospitarli tutti (noe'?)
il trio composto dal mammuttone, diego (la tigre, unico nome che ricordo) e il bradipo sono tra i primi ad accorgersi del pericolo e ad invitare gli altri a fuggire in cerca di salvezza.
il problema e' che tutti pensano che il mammuth sia l'ultimo della sua specie, ma invece ecco che trovano una mammutha simpatica e carina ma che crede di essere un opossum (ok, la mente degli sceneggiatori dei cartoon e' quantomeno misteriosa e contorta)
e via cosi', ancora una volta ad analizzare i temi sulla diversita', sulla possibilita' di famiglia alternativa a quella canonica, insomma un film in ogni caso progressista e a noi ci piace.
detto questo, nulla di particolarmente nuovo, la formula e' quella e nessuno ha osato toccarla (un po' come avvenuto per shrek2) se non nel dare piu' spazio allo scoiattolo e alla sua vana ricerca, spazio anche narrativo infatti entrera' involontariamente prepotentemente nella storia (mentre in ice age rimaneva alquanto marginale)

vabbe', dai, senza infamia e senza lode, come detto nulla di nuovo (corse, scivoli, fughe da cacciatori, buoni sentimenti, battutacce) se non le scene in acqua, l'elemento limite per il computer design e nel quale la pixar ha dimostrato di aver dato la paga a tutti.

bah, sto fine me ne vo' a vedere scary movie 4...