Tuesday, April 11, 2006

i media e l'estero e le elezioni

se veramente il voto degli italiani all'estero andranno a premiare l'unione, credo che questa sia la definitiva prova di quanto l'informazione in italia sia quantomeno viziata.
vivendo all'estero posso dire senza dubbio che ogni volta che per qualche motivo si parla di berlusconi, tra i commentatori scappa la battuta e la risatina (successo anche ieri su sky inglese), i giornali lo massacrano quotidianamente, e tutti evidenziano il fatto che siamo alla bancarotta (ieri immagini di gente in giro per roma e il commento-oarafraso-"giorno di elezioni ma come sempre anche giorno per gli italiani per girare per negozi, ma non stupitevi se vedete poche borse, difficile comprare con la crisi che attanaglia l'italia, il vero membro malato dell'unione europea)
che tutti evidenziano il fatto che pero' il berlusca ha dato stabilita' al paese ("un governo di 5anni in italia, solo mussolini ha fatto tanto" e risatina) ecc..ecc...ec..
e ci prendono un pocopoco in giro per il fatto che "in italia basta nominare lo spauracchio del comunismo e far rivivere i ricordi di chi l'ha vissuto (?????!!) per poter spostare migliaia di voti"
cioe',
basta..basta..basta..

in compenso dalle elezioni di ieri una cosa e' venuta fuori
noi italiani siamo davvero coglioni.
forza italia e' ancora il primo partito del paese e piu' che partito e' una persona e la molti vogliono quella persona.