Thursday, March 23, 2006

V


V for vendetta mi e' anche piaciuto.
alcune trovate stilistiche sono un po' da dimenticare (un montaggio alternato che appare in alcuni momenti irritante come un mouse che non funziona) ma, dai, lo spirito della storia del buon moore e' rimasto intatto e i fratelli wachowski con questo adattamento si fanno in parte perdonare la parte 2 e 3 di matrix.
poi, il film ha anche il valore aggiunto di natalie portman, veramente splendida.
ecco, 10 anni che studio cinema per arrivare a queste conclusioni.
sono cose che fanno riflettere.
a proposito, oggi finalmente si e' laureato Francesco di Chiara (nomi e cognomi qui)
benvenuto nel favoloso mondo dei laureati al dams.