Thursday, July 28, 2005

singhiozzi

Ormai andiamo a singhiozzo. Nell’ennesima settimana senza scrivere una riga (né rubriche, né tesi, né lista della spesa, né “né”) il “vostro” è passato finalmente al Tiger (con ore dedicate ai nuovi programmini feticcio per il suo mac), ha compiuto 28 lustri, ha comprato dopo vari tentennamenti economici il nuovo libro di Paolo Nori “Ente nazionale della cinematografia popolare” e ne ha letto metà continuando a mugugnare per i 13 euri spesi per un libricino di 126 pagine e, per dire, Nori si è sempre comprato a 8,50 (occhei pancetta costava di più…ma era più spesso…occhei, questi sono calcoli da salumeria e no da libreria, ma, oh… in tempi di crisi..)

i cugini in C1

Non potevo esimermi da dire qualche belinata sul Genoa in C1. Ne sono lieto (ovvio) sono doriano.
Voi mi direte, evabbé era meglio asfaltarli al derby e io vi dico vero. Voi mi direte ma era meglio se fosse stata una retrocessione sul campo e io vi dico esssì ma la retrocessione sul campo c’era già stata 2 anni fa e io devo ancora capire come mai a seguito del caso Catania, il Genoa non sia retrocesso. Devo ancora capire l’allargamento di quella serie B, il fatto che nessun genoano si lamentò di Carraro all’epoca, e che nessuno abbia declamato che la storia di una squadra di calcio fosse appannaggio dei calciatori e non degli avvocati, nessuno abbia additato Preziosi come vittima del sistema, ma come uno finalmente inserito “nel palazzo”.


ogni volta che dicevo la mia su Preziosi, subito qualche cugino era lì a dirmi mavallà che è un grande presidente, il più grande di sempre, ma hai visto che ha preso lamouchi, ma con lui andiamo in champions league, che lui spende altro che quel taccagno di garrone ecc…ecc.. A me basta vedere il suo curriculum a capo di qualche società sportiva: dove passa quel uomo non cresce più l’erba (del campo). Arrogantissimo, sempre a recitare la parte della vittima del sistema (anche quando nel sistema c’era dentro) e sempre pronto a fare piazzate e colpi a sorpresa per farsi “amare dalla folla”. Bravo.
Non capisco chi possa difendere uno che ha appena lanciato quintali di merda di cavallo sulla bandiera della più vecchia squadra di calcio in italia, riuscendo nell’impresa di cancellare una storia centenaria. Nonostante ritenessero anche lui una vittima del sistema, i tifosi viola non erano certo così teneri con Cecchi Gori, consapevoli che comunque le sue belinate avessero messo a rischio l’esistenza stessa della squadra (noi doriani abbiamo capito 3 anni fa quanto fosse importante iniziare la campagna abbonamenti sapendo che la tua squadra ESISTERA’ anche nella prossima stagione..).
A questo punto a gloria del suo “non mollo, non mollo” io proporrei una soluzione alla crisi del Genoa: cambiare la sentenza in un anno di carcere (a marassi, certo) a Preziosi lasciando il Genoa in serie A senza penalizzazioni. Così si salverebbe la storia del Genoa, i calciatori, i tifosi e l’onore di una città intera. Secondo voi Preziosi accetterebbe questa condizione o mollerebbe?

Poi basta…siamo nella cultura dell’ottimismo e vittimismo. Devi essere ottimista, poi se le cose vanno male è colpa della crisi internazionale, dei terroristi, dei comunisti, dei magistrati, di saturno in acquario ecc… Se combini una belinata e ti beccano sei subito lì a dire ma lo fanno tutti, ma allora tizio che ha fatto questa strada ai 180all’ora e non ha preso una multa e voi mi fate la multa perché andavo ai 150…ec..ecc..(non vado oltre se no pretoneggio troppo) mentre mesi primi eri a predicare tolleranza zero contro tizio caio e sempronio. D’altronde il calcio è la prima espressione della società. E nonostante tutto io lo amo.

Thursday, July 21, 2005

a volte ritornano

Hotel Earle ha chiuso i battenti per una settimana e con buon spirito italico non c’erano cartelli ad avvisare nessuno. Lo so lo so lo so. Vabbé. Un po’ la connessione 56k un po’ il tipico fankazzismo. Si sa. Ora riprometto di tornare quotidianamente. Per la vostra gioia narro in breve il ritorno a casa da Cork
Cork centro – cork aeroporto
Autobus con il motore fuso…siamo arrivati praticamente in folle.

Cork aeroporto
2 ore e mezza di ritardo, con me che me ne fregavo allegramente (dovevo passare la notte a stansted) e che mi sono visto il mitico Ramsey’s Hell Kitchen (non ricordo se si chiama così..è quello dove il cuoco va in cucine alla frutta per cercare di tirarle su..esilarante..più che altro per il personaggio fenomenale) bevendo le ultime 3 murphy in compagnia con un tipo sui 50 uscito da un film di Loach.

Volo Cork-londra
Misterioso attacco di sinusite (l’aria condizionata?) un incubo..calcolando la vicinanza con due teen americane ciccione e rumorosissime.

Notte stansted
Imbottito di antidolorifici (che poi di antidolorifici hanno solo il nome) cheap ho tentato di dormire ovunque. Check in con un nazista che mi ha fatto spostare roba dal bagaglio a mano a quello in stiva per un kilo in più e ancora una volta selezionato per il controllo random…non suona MAI con me il metal detector e mi perquisiscono SEMPRE a stansted…bah…piaccio.

Volo Londra-genova
Saliamo in orario sull’aereo e rimaniamo sulla pista per 2 ore…causa NEBBIA. Bah boh bih. A mezz’ora dall’arrivo nuovo attacco di sinusite da piegarmi in due, e vai a finire gli antidolorifici cheap (e che mica funzionano. Erano per bambini.)

Detto questo e dopo una lunga inutile settimana di non fare nulla se non mugugnare un po’ per il caldo (mi ci voleva) e leggere fumetti. Eccome qua.

Monday, July 11, 2005

perle

"A fast word about oral contraception.
I asked a girl to go to bed with me, she said 'no'."

Woody Allen.

me ne ricordo un'altra delle tante del buon woody..quella che dice "grazie a dio che non sono nato donna. avrei passato tutto il tempo a toccarmi le tette"

Dopo tutto

occhei, dopo aver parlato di Spanglish..posso dire che oggi e' il primo giorno d'estate a Cork..infatti domani parto.
fa caldo non c'e' una nuv...vabbe' ci sono poche nuvole in cielo e..insomma e' estate.

mi sono appena fatto tagliare i capelli da una parrucchiera jamaicana che insisteva per farmi i rasta che cio' i capelli adatti (poi erano lunghi davvero) e io quasi quasi mi convinco poi mi dice che sono 80 euro e io penso guarda quasi no.
che pero' dire di no alla parrucchiera jamaicana e' anche dura, anche perche' e' splendida e per quanto ne so ora come ora posso anche avere i capelli da mrT che io allo specchio mica guardavo la mia testa, enno..che veramente splendida, che mi sa che vado a farmi tagliare i capelli settimanalmente.
dio che bella che e'.

vabbe'
che qui le serate qui si beve anche per l'usanza che se uno ti lancia una moneta nella pinta te devi bere tutto quello che c'e' nel bicchiere a pozzo e il problema mica e' questa usanza, il problema sono gli amici con una buona mira (e bastardi).
so solo che a fine serata sono monetine che volano per tutto il tavolo che nemmeno attorno alla fontana di trevi.
a fine serata la mira va un po' a farsi benedire cmq.
meno male.

volevo parlare della pubblicita' della heineken che a cork fa una pubblicita' di richiamo sovietico o comunismo cinese. con cartelli con scritto cccp che vorrebbe dire tipo cork capital culture programme..e immagini di folle che vogliono una birra e roba tipo bisogna accontentare il popolo
e stelle rosse e iconografia cosi'
in un paese - per dire - in cui io quando facevo tutoring ho beccato una tipa che mi guarda (studentessa universitaria..) e mi dice occhei ma io non capisco cosa sia questa cosa qui e mi mostra nel libro la falce e il martello e te pensi evabbe'...
che parli di marx e lei mi dice quello con la barba? evabbe'

boh, non vado oltre
ho perso il concerto di nick cave ma costava tipo 65euri e che si fotta anche nick cave, scusate..
qui piu' che fare della poverta' storia, qui sti' musici la fanno attualita' o almeno prossimo futuro a giudicare dai prezzi dei biglietti..

Spanglish




James L. Brooks ha fatto tanto e ha vinto tanto e ha prodotto tanto. E ora ecco il suo
Spanglish con Adam Sandler che e' un film che io ho evitato al cinema pensando che fosse una boiata, ho evitato in dvd (fino a questo weekend) pensando che fosse una boiata, poi leggo in un sito un post anonimo ma che mi sembra di un tipo che conosco (la smetto qui) dove inneggia al capolavoro e io lo prendo che ho voglia di vedermi una commedia. ed e' una boiata.
Dovevo capirlo dal fatto che il mio amico in questione ha gradito l'episodio di Antonioni in Eros...
Primo problema del film: non si capisce cosa sia.
E' una commedia? bah...ci sono 3 gag (mostrate tutte nei trailers..) di cui una sola funziona. e non mi sembra un problema da poco.
E' una storia d'amore? no
E' una commedia sentimentale? no
E' un..no
bah
la storia in breve. Una bellissima donna messicana che vive negli states con la figlioletta, prende un posto di lavoro come donna di servizio nella villa di uno chef con moglie isterica, suocera alcolizzata e figli depressi.
il problema e' che la messicana (l'ho gia' detto che e' bellissima?) non parla una parola di inglese..da qui i tentativi di un paio di gags..
La famiglia ricca pero' sembra modificare la vita e le aspettative di vita della figila della nostra, la quale cmq si innamora di..ec..ec..
che palle anche solo a raccontare la trama
basta dire che tutto il film e' messo a cornice dalla lettera di iscrizione in una universita' prestigiosa della figlioletta ormai cresciuta
(ho riletto questo periodo..non sono piu' capace a scrivere..)

cmq, film che dura troppo..mette in scena una serie di situazioni piu' che abusate (le scene in cui lei impara l'inglese..dio...quel montaggio..cielo..)
e..dice troppo..
ti mette davanti agli occhi una situazione, poi te la ripete che magari non hai mica capito, poi ancora fa dire ai personaggi quello che te dovevi aver capito, ma non si sa mai se hai capito o no..
il tutto in una ridondanza..che sto' film poteva essere interessante solo con una durata di 40minuti...

che dire?
peggio di Opzetec...

(ah, non si ride..MAI..anzi..solo il cane fa ridere..che lo dico io che gli animali in una commedia funzinano sempre.)

Saturday, July 09, 2005

Juve girls??

dalla gazzetta.it
"LA NOTA ROSA Martedì mattina Salice sarà probabilmente invasa da uno stuolo di belle ragazze tra i 18 e i 27 anni. La Juve ha infatti lanciato una specie di concorso per eleggere 5 ragazze che saranno testimonial della linea «Juve girls», collezione di prodotti che spazia dall'abbigliamento agli accessori. Le prime 200 ragazze che arriveranno saranno selezionate da «una giuria eterogenea composta da professionisti dello sport, della moda e della comunicazione che hanno in comune un grande spirito bianconero», come recita il comunicato ufficiale. Cinque saranno felici, centonovantacinque andranno in panchina. Con Del Piero."

bah

"salutate la capolista!!"

Rivisto quindi MIllion dollar baby ma questa e' roba vecchia. Per il resto posso solo raccontare di una partita vinta dal Cork City 2 a 1 sui dublinesi (Odiati da queste parti) dei Bohemians. e devo dire 2 goal molto belli (specie il primo) e poi una lunga festa e bevute e farsi cacciare da un pub dove non mi ricordo di aver visto nessuno cacciato e farsi proibire l'ingresso in un posto nonostante reiterati tentativi di un mio amico (e meno male ke non ci hanno fatto entrare.. perche' era una pseudo disco tamarra a pagamento). Tutto bene, peccato che ho perso la sciarpa comprata nella partita precedente (destino). ora il Cork Citycomanda la league..ma siamo solo a meta' strada..speriamo di far festa a novembre (fine campionato) che e' da piu' di 10 anni che qui non si vince il titolo...
per il resto ancora ho lavori in casa...praticamente la finestra dell'ufficio da' ora su un cantiere..in poche parole non c'e' un belin di posto quieto da queste parti.
ah: Prima modificazione mia dettata dall'ambiente:dopo 20 mesi in irlanda inizio a guardare con lascivia el tipe carnagione scura capelli scuri occhi scuri..
un twist preoccupante rispetto ai miei piu' radicati gusti..
temo future modificazioni

Friday, July 08, 2005

Scalfari e Baricco

Per chi legge oggi la Repubblica, notera' lo squallore del dialogo scalfari baricco...ovviamente sul terrorismo, ovviamente partendo dalla "rilettura" dell'Odissea fatta dallo scrittore simpatico come 4 ruote forate sulla Serravalle (ovviamente farsi pubblicita' e' in ogni caso importante)..
Ovviamente erano al Festival di Ravello in vialla ruffolo..una villa splendida dal '400 ottimo scenario nel quale intavolare una discussione sullo stato della cultura italiana (??)magari inaffiandola con barolo e un po' di musica dodecafonica,
ma poi, si sa, la cronaca..ed ecco questa stupenda fine discussione che parte dal presupposto che la guerra e' diversa, sai, ai tempi di achille ci si affrontava a "viso aperto"
e scalfari dice che la pulsione violenta e' la stessa..ma in Omero c'era anche una perfezione estetica..abbe'..

il titolo dell'articolo di Stella Cervasio? "La guerra dei mondi: "il terrorismo e' vilta'"
complimentoni ancora..

meno male che barricco non ha pubblicato una riscrittura di biancaneve e i 7 nani..vabbe' che con la strega cattiva, l'avvelenamento, il cacciatore ecc..qualcosa sul terrorismo sarebbe riuscita a dirla lo stesso.

Thursday, July 07, 2005

Teenagers

devo ancora capire se sono peggio i teen italiani in vacanza studio-linguistica a Cork con le suore..
o quelli spagnoli sempre con suore a seguito.
certo c'e' un'invasione preoccupante.

Siamo ovviamente nel delirio attentati londinesi
qui tutti ovviamente hanno parenti amici conoscenti a londra ed c'e' una tensione che si taglia con il proverbiale coltello veramente..
le linee sono tutte intasate..ora vado a casa a seguire la bbc..

egoisticamente penso ai casini e ai controlli della mia notte in aeroporto..

rivisto Million dollar baby..ne parlero' su cinefilando (la ri-visione offre cose m. interessanti...per un film a cosi' alto contenuto emotivo che la prima visione non ti permette assolutamente un'analisi..)

Wednesday, July 06, 2005

questa poi..bah

proprio vero che non si finisce mai di imparare..grazie a programmi vari vedo piu' o meno chi e quando accede a hotel earle, da che parti del mondo (ebbene si'..le mie pagine sono viste in nuova zelanda..- ma o perche'..vero pat - in sudamerica - la morosa di pat? bha -e in america del nord - e qui non ne ho idea..e chiudo questa parentesi matrioska..)
e da che siti vi arriav..e, proprio cosi' facendo ho visto che liberoblog ha allegramente preso le belinate su chi e perche' fiondava batman (e peter parker..che se ne fiondava diverse..nonostante un commento contrario ricevuto..bah)...probabilmente scambiandolo per una recensione...da qui in poi la ferrea volonta' di intitolare i post in cui accenno di cinema con titoli di films "caldi" del momento..riempire i post delle solite belinate e vedere un po'...

in compenso cosi' facendo ho anche fatto una buona pubblicita' a risum.org...(citavo nell'articolo..)vabbe'

occhei dovrei tirarmela di meno delle tristi scoperte tecnologiche ma ogni volta il fanciullino che e' in me mette via le riviste zozze e le droghe e si stupisce.

Tuesday, July 05, 2005

Repubblica.it � Motori � Se sei ubriaco non parti Cos�il "palloncino" blocca l'auto

Repubblica.it � Motori � Se sei ubriaco non parti Cos�il "palloncino" blocca l'auto
ci manca una cosa così..poi voglio vedere quante presenze alle sagre (e miei amici in macchina...)
che pretone che sto diventando..

Monday, July 04, 2005

e' una belinata ma diverte (per 3 minuti)

Googlefight ovviamente non ha nulla a che fare con google (ovvio..ke domande..) e si tratta di una sfida tra due temi, parole o persone...penso cercate sulla rete stessa...
belinata come ho detto..ma godetevi la sfida homer simpson vs oj simpson..(peccato che l'animazione non sia pertinente ai personaggi selezionati)..
per quanto rigaurda questo sulle 43 cose che vuoi fare nella vita..bhe'..io ho appena inserito i miei desideri nipponici..potrebbe degenerare..
ultimo link della giornata
Ttotallyaddictive...bah..appena faccio un'elenco di cosa sono addictive io vi mando il link...(voglio vedere se sono l'unico ad aver messo la sampdoria..temo di si'..ma spero per il 90simo minuto di essere in buona compagnia..per non parlare della gnocca)

mi piace quel ragazzo perche'eee..



Iniziato finalmente a leggere Haunted del buon chuck palahniuk..
l'idea di partenza e' forte e geniale come sempre..vi diro' come procede poi..(intanto devo finire il nuovo Hornby "the long way down"..scusate ma con l'inglese le letture rallentano per forza di cose..a parte i fumetti)

io zombo tu zombi egli zomba

..che lo zombi esca fuori dalla tomba!"
in ricordo di un film con dorelli e/o pozzetto..non ricordo mica.
che qui con un fine settimana di acqua a catinelle mi sono zombato davanti a un 6puntate di fila della nuova serie dei Simpsons (non mi succedeva da anni di vedere cosi' tante puntate mai viste) la finale di Wimbledon (ancora traumatizzato per la sconfitta della sharapova..), il tour de france, ProEvolution soccer4 e tutte queste cose che fuori piove e fa freddo e io non so mica di stare al mondo.
giusto per, mi sono rivisto L'isola di ki-duk e ho visto per la prima volta Dawn of the dead di Romero. Il primo continua a non farmi impazzire particolarmente...il secondo a parte dei momenti di pura genialita'..mi ha mezzo deluso..sara' che i film di zombi invecchiano prima..sara' che sto diventando uno di loro...
meno male che a tirarmi su il morale ci sono le ultime dichiarazioni di Pera sul matrimonio gay e la politica di Zapatero..della serie..mai essere profeti in patria, eh?

live 8..again

piu' ci penso piu' questo www.live8live.com/ mi fa venire il nervoso. nn so, saro' il solito cinico stronzo..ma sono abituato a vedere quei programmi di mtv tipo "la meravigliosa vita di madonna" o quelli in cui ti fanno vedere le case dei musicisti e cose cosi'..e io penso che se snoop dogg, per dire, rinunciasse ad avere la serie di super enormi jeep che ha (che bevono petrolio..forse petrolio shell..e, tho' ecco la nigeria ec..ec..) o se marah carey non spendesse quello che spende per pa pedicure del suo cane. se non so chi non avesse i suoi 2 jet privati ma uno solo.. ecc..ecc...ecc...
facile cantare in un evento seguito da milioni di spettatori (e spettatori sono pubblicita') difficile fare qualcosa lontano dai riflettori..
e non voglio sentire i discorsi facciamo quello che possiamo..
che cmq a pensarci bene i musicisti guadagnano troppo e poi si piangono addosso per napster e roba cosi' (mi viene in mente una puntata di south park)
che io ci scommetto che il 740 di paul McCartney e' superiore al pil di non pochi paesi africani
per dire...
occhei scrivo banalita'..ma meglio queste
che il populismo spiccio e ipocrita di questi giorni
penso

Saturday, July 02, 2005

War of the worlds 2

MENTELOCALE genova. Spielberg: regista di guerra

Repubblica.it:Sesso, Italiani al top

Repubblica.it � cronaca � Sesso, la classifica della Ue "Italiani al top ma non per quantit�

bah..mi viene in mente una vignetta di andrea pazienza..che davanti ad articoli come questo e allo stereotipo dell'amante italico metteva gente in piazza con cartelloni tipo "non è vero niente" "ma quando mai" "non si è mai visto" e/o cose così.
altri tempi...allora non era come oggi che si fionda addirittura 2 o anche 3 volte all'anno

100 bullets



ho appena finito di leggere il numero 7 delle graphic novel del capolavoro firmato azzarello-risso..
poco da dire brian azzarello è il più grande scrittore di noir contemporaneo..poco importa che sceneggi fumetti.
basta vedere come tesse storie a diversi livelli sulla tavola...e anche al livello più piccolo (confronto alla maxistoria del Trust) è sempre l'innocenza che perde e la sopraffazione che..vabbé nn mi metto a scriverne ora..cmq capolavoro..e pensare che quando anni fa avevo letto i primi numeri mi facevano schifo..la storia dei 100proiettili non tracciabili mi sembrava un pretesto narrativo atto a non reggere a lungo e i disegni di risso mi facevano a dir poco cagare..ora li amo e la narrazione,bhè i 100bullets erano solo un punto di partenza...storia a lungo respiro e raggio, merita fiducia...

mi sono giusto accorto che cmq per Cinergie ho scritto quasi più di fumetti che di cinema..(Preacher, Y:the last man e altro)...sarà anche la recente rilettura di Watchman (ogni volta scopri qualcosa di più da dire) e il fatto che ora voglia comprare top10 di alan moore stesso (c'è una sua foto assurda..saranno 10 anni che non si taglia barba e capelli).
ho deciso (devo proporlo alla redazione) che durante l'estate cinefilando di mentelocale.it lo trasformo in fumettando..che ho voglia di scrivere un po' di fumetti..
e possibilmente di scoprirne di nuovi..

Live Aid

fuori c’è un tempo da lupi (vento,pioggia,freddo ecc..ecc..) e quindi eccomi chiuso in casa a vedere il Live Aid in diretta BBC e la cosa mi fa venire in mente alcune considerazioni sparse quà e là.

Prima di tutto il fatto del G8 in scozia..ho visto le immagini da edimburgo di poco più di 125000 persone tutte vestite di bianco con bandiere bianche manifestare senza polizia in assetto antisommossa e con l’idea di circondare la città per fare il tristissimo braccialettino biancolo simbolo del “we make poverty history”. un po’ mi chiedo perché non sono andato. un po’ penso che senza bandiere rosse in un a manifestazione mi avrebbe cmq fatto un po’ strano. un po’ penso che tutto sommato sono 4gatti, un po’ mi viene in mente pensa un po’ il cambiamento di rotta dei no-global (se esistono ancora) da gli “8stronzi in gabbia” di Genova fino a “voi siete gli 8 uomini più potenti del mondo e vi chiediamo questo favore”. Dal porre in dubbio - giustamente - la leggittimità del G8 stesso, a esaltarne la sua importanza per i destini del mondo.

e a proposito...cosa ci fa ancora l’italia nei G8? onestamente...siamo l’uomo malato d’europa, in 5 anni la romania sarà più ricca di noi..leggetevi l’economist o il wall street journal o qualunque altro magazine quotidiano di economia e si vede la nostra situazione disperata. bene, che ci facciamo tra gli 8grandi? che ci fa il nostro primo ministro tra “gli uomini più potenti del mondo?”. La Spagna economicamente ci ha sorpassato, lasciamole il posto che merita..mettiamo da parte il nazionalismo, please...credo che il mondo dorma più tranquillo con dentro Zapatero e fuori Berlusconi (o anche fuori Prodi o chiunque sia il leader del centrosinistra, se è per questo).

Immagino già le proposte italiane per la questione africana: “Che vendano le spiagge, gli animali...è che in africa sono troppo pessimisti, cioè guardiamo il bicchiere mezzo pieno, se ogni giorno muoiono 3000bambini..centinaia di migliaia vuol dire che sopravvivono, no? poi, sapete..i neri..sapete, no? se usassero le loro ”doti nascoste“ per sedurre le ministre europee...eh..eh...allora sì..eh eh.”
e via dicendo..aggiungendo qualche barzelletta sui malati di aids quà e là (il bello è che probabilmente lo sta facendo veramente..brrr....)

Cmq, il concerto. Gli U2 non ce la fanno più secondo me. Sting rilascia interviste deliranti sull’energia universale e il pubblico è angosciato dalla possibilità pioggia.
se fai zapping ti becchi un reality show dove 4 tipe sono chiuse in una casa con un tipo. 3 hanno il moroso e una è single. il tipo deve indovinare quale è single. tutte fanno di tutto per darla via per convincerlo che sono single. i morosi guardano tutto e ogni tanto si vedono con le morose e danno consigli sul come sedurre il tipo. e senti il tifo tipo “bacialo, leccaglielo..”e non vado oltre che il moroso fa per la sua morosa.
non ho ancora capito bene cosa vincono però spero per loro che ne valga la spesa delle corna in pubblico.
torniamo a Live Aid, vah.

Sideways



Ci sono 3 modi in cui amo passare una serata. dipende cmq con chi passo la serata (ovvio)
in caso di tipa, adoro cucinare, sgrufolare una cena decente sbevazzando una bottiglia di vino, aprirne un’altra guardando un film e poi magari fiondare (se si è bevuto troppo va anche bene una pesante dormita per quanto mi riguarda)

in caso di amici seratona a sgrufolare pesantemente da qualche parte, bevendo un po’ di tutto e a lungo, meglio se coronato con una partita di calcio o in tv o allo stadio (al limite una sagra del porcello mi va bene)

in caso di solo come un cane si cucina, e si passa la serata con 6 lattine da mezzo litro di birra cheap o, se ciò soldi, con 4 bottiglie di abbot, un pacco di schifezze da mangiare (M&Ms con le noccioline sono tra le schifezze prescelte), se va bene qualcosa da fumare e un paio di dvd da vedere (almeno uno zozzo).

ieri è stata una serata così, e il film era Sideways. Ora, il fatto che abbia vinto l’oscar come miglior sceneggiatura non originale (se non erro) mi aveva un po’ incuriosito. ma ho letto stroncature senza pietà contrapposte a giudizi positivi di amici cmq inaffidabili.
vabbé, guarda sideways: la storia è presto detta
ci sono due amici di vecchia data che si vedono per un viaggio tra le vigne californiane per farsi una settimana di bevute e mangiate prima delle nozze di uno dei due. quello che si sposa è un attore di poco successo ma un tipo solare e positivo e che pensa a farsi una settimana a fiondare un po’. l’altro è un maniacodepressivo il tipico sfigato ancora traumatizzato da un divorzio di 2 anni prima, senza soldi, con un romanzo non pubblicato e una passione smodata per il buon vino (ma è di quelli che se lo mena mezzora prima di bere).
bona, il film è tutto qui. ci sono cose che è bello vedere ma che non faresti mai (bello vedere uno che scappa da un mostro alieno..farlo mi diverte di meno) e ci sono cose che è bello fare e vederle ti rompono i maroni come uno che sgrufola e beve (io il sesso lo porrei tra le cose che è bello vedere e fare..oh..)
indi per cui sideways inevitabilmente dopo un po’ ti rompe i maroni.
le spiegazioni di viticoltura sembrano una puntata di linea verde, tutte le menate da slowfood sono quasi insopportabili e la storia di fondo offre pochi punti divertenti o interessanti o non banali. ecco il problema è che è un film assolutamente banale.
ora, qui da come lo descrivo viene fuori peggio di quello che è. non è malaccio poi..rispetta le aspettative..ma non ti dà una cosa una nuova, originale, che ti faccia pensare un ah, però..
avevo letto recensioni che criticavano il film per essere un prodotto confezionato per tipi di mezzaetà con stè passioni per il vino barricato...mah..
so solo che i personaggi sono tagliati con l’accetta e che cmq è facile guidare dopo una sbronza per le dritte strade della california..voglio vederli per le stradine tortuose delle langhe e del monferrato.
in poche parole una storia che è più divertente interpretare (fare) che vedere.
io grazie a dio le vigne on the road con amici per bevute lo faccio abbastanza spesso.
ah, però in piemonte non entrate in una vigna per toccare i grappoli d’uva.
vi sparano.

Friday, July 01, 2005

War of the Worlds


Ho appena scritto la rubrics per mentelocale..appena mettono su il pezzo su War of the Worlds vi do' il link...
devo dire che mi e' piaciuto..occhei il finale, occhei i riferimenti ad altri film e tutto. ma spielberg nei film d'azione ha una regia che funziona davvero, la narrazione che pone microstorie in macrostorie, il suo fagocitare l'iconografia 9/11, i generi diversi ecc..ecc..
non vado oltre che poi mi ripeto troppo e ho appena scritto di sto' film e mi sento un idiota.
Cmq unica cosa che voglio ripetere e' l'idea di paternita' dopo la maternita' in A.I. (i cultural studies mistanno rincoglionendo??).
no, dai qui c'e' veramente..penso
cmq
e' un film che ti prende, ti trascina nella storia, non ti lascia troppo scampo e non cerca di ritrarre un eroe salvatore del mondo, ma un lato di vita "comune" in mezzo alla tragedia.
approvo appieno, alcune cose infelici qua' e la' che vedrete ma tutte cose perdonabili (unica un po' oltre e' la famiglia di lei..del finale ma vabbe'..e non lamentatevi delle bandiere usa..cazzo e' spielberg..)