Friday, June 24, 2005

stasera il cork city. pensa te.

Prima di parlare che stasera vado a vedere ancora una volta il cork city soccer team (non so se si dice cosi'). ci vado perche' in un commento mi hanno detto che "faccio pena per quante boiate scrivo. e che devo cercare di cogliere più cose, non solo da un film, ma dalla vita stessa" (e' sotto il post batman e i giovani d'oggi..se ve lo siete perso.cmq l'ho messo in intestazione..direi che mi piace assai..grazie anonymous!) e allora vado a cercare di cogliere qualcosa da questa serata freddolina corkese al turner cross (lo "stadio" del cork city). Non si sa mai che magari qualcosa la colgo anche. anche se mica ho colto contro chi gioca..bah.
pero' ho colto che praticamente a tutti i miei amici sin city e' garbato assaie.
e io mica faccio quello che ritorna sui suoi passi ecc..ec..(che cmq non sarebbe la prima volta) ma devo anche dire che ho premesso che io della voce narrante non ho capito 2 parole di fila che fossero due (era a "bocca stretta" e troppo troppo slang per me). ma mi sa che la narrazione centra poco con il mio giudizio. il mio era un giudizio di merito. che dire. e' praticamente un cartone animato di sin city. e di un cartone animato di sin city non penso ce ne fosse il bisogno. I supereroi possono avere un effetto ringiovanimento da una trasposizione cinematografica..e cmq molti albi presentano una tensione verso il cinema, una'assenza di movimento che in qualche modo li penalizza troppo. Sin City non aveva questo problema, non era una storia raccontata per un "medium minore" in attesa che la tecnologia consentisse una trasposizione plausibile in un medium piu' completo (cosa che forse sta alla nascita - e dico nascita - di tutti i fumetti supereroistici). sin city e' nata per il fumetto, perfetta in quel medium (e infatti il cinema ha cercato - non riuscendovi, per me - di farsi fumetto).
tutto qui.
poi tra 2 mesi lo rivedro' in dvd sottotitolato e urlero' al capolavoro.