Friday, June 17, 2005

Euro 2005...women football


Io devo ancora capacitarmi del perché non sia popolare il calcio femminile in italia.
Credo che sia colpa di carolina morace..che uno pensa Calciatrice donna=carolina morace ed ecco che cambia canale. E invece bastava vedere ieri sera la semifinale di euro2005 Svezia-Norvegia (2-3 ai tempi supplementari) per cambiare idea.
Cioè..basta con stì calciatori miliardari, con i procuratori i diritti tv il pupone ecc..ecc.. Uniamo in un colpo solo i due amori degli italiani: Il calcio e la gnocca (la lotta di classe ormai è andata in soffitta). Cioè uno vede una partita di calcio giocata da tipe in formissima dai 18 ai 26 anni. Non entro troppo nei dettagli (tipo l'esultanza alla ravanelli di una tipa norvegese che ha regalato gioie al pubblico presente) per nonapparire più maniaco di quanto già appaio (posso però dire che la num.8 norvegese, la 20 svedese e un'altra svedese che non ricordo..le ho conservate nel cuore per tutta la notte).
Con calciatrici donne le veline spariranno incapaci di mantenersi senza i vari puponi e appariranno i veloni da fare accoppiare con le suddette calciatrici ed ecco che il mondo potrà apparire in un'ottica diversa per la gioia delle femministe. Ora, già il tennis femminile è (anche tatticamente) più interessante di quello maschile. lo stesso vale per la pallavolo (i maschi nel tennis e nel volley chiudono presto il punto puntando sulla forza bruta..che palle..) e il nuoto ecc..ecc..
aggiungiamo poi le grazie proprie femminee e..allora?
anche il fenomeno dei calendari e le fotto zozze da appendere al muro diventerà un tuttuno con i poster della squadra del cuore..pensiamo ai vantaggi..
bah. aveva ragione gaucci...facciamo una raccolta di firme per galliani, vah.
poi devo dire che durante gli infortuni o gli scontri le donne fanno molte meno scene dei colleghi maschi...pensate unpo'
ma so già che appena vedo le tedesche cambio idea..